.

3. Campodolcino - Alpe Servizio

tempoTEMPO: ore 2 fino all’alpe Servizio e 2,30 fino a Campodolcino- tot ore 4,30

dislivelloDISLIVELLO: in salita 997 m e in discesa 1000 m

DifficoltàDIFFICOLTA’: E


 

Dal MUVIS si attraversano le frazioni di Campodolcino seguendo la Via Spluga fino ad attraversare il ponte di Portarezza e da qui il percorso segnalato alla destra (segnavia C22)  che risale, attraversando le case  e un pendio erboso, fino ad addentrarsi nel bosco

prima di latifoglie poi di larici, e giungere al  nucleo basso  di Servizio  (1.566 m) composto da una serie  di edifici, tra cui diversi carden: fienili, stalle, abitazioni e caselli del latte costruiti a ridosso del ruscello che attraversa il nucleo. La visita di questo alpeggio è consigliata per la bellezza del paesaggio e l'autenticità del maggengo, dove nessun intervento recente dell'uomo ha alterato l'originale fisionomia, anche se il degrado di alcuni edifici richiede interventi di restauro immediati.

Si prosegue  attraversando i prati e si ricomincia  a salire nel bosco di conifere raggiungendo in poco meno di un'ora un secondo terrazzo dove si trova l'Alpe di Servizio (m 1953). Una fascia di torbiere ricopre l’avvallamento in contropendenza tra il dosso e il versante che culmina nella cresta nord-est del Motto Alto. Il percorso delle Vie dei càrden con questa variante prosegue sulla destra, dopo una piccola zona umida, e scende leggermente fino alla località di Colvedro. Prima di arrivare alla casera e alle baita dell’alpeggio ancora “caricato”, appena sotto il sentiero è visibile un piccolo nucleo con alcuni càrden abbandonati, ormai cadenti.

Sull’architrave di uno di questi, è incisa la data del 1773 con il simbolo IHS. Il sentiero supera le baite  e si inoltra nel bosco affrontando una breve salita sotto un netto “gradino morfologico” per giungere ad una vecchia cava di quarzite, chiamata Cresta del Piano. Dalla cava, il sentiero prosegue in quota nel bosco fino a raggiungere, dopo circa un’ora, l’Alpe Böcc di fronte a S. Sisto. Sull’Alpe Böcc si incrocia la nuova strada agro-silvopastorale, che si può seguire scendendo sino a Starleggia per poi prendere la vecchia mulattiera fino a Campodolcino.


From Address:
or Map



Galleria immagini